Lili Boulanger
Frammenti ritrovati di una vita interrotta

di: Fiorella Sassanelli

Disponibile/In stock

27.00 €

Aggiungi al carrello


Il 5 luglio 1913 Lili Boulanger vince il Prix de Rome per la musica. L’evento è clamoroso, per i soli 19 anni di questa giovane donna che, con una strategia semplice quanto determinata, infrange il monopolio maschile della composizione, nonché per la singolarità del suo percorso: seri problemi di salute non le hanno consentito di compiere regolari studi al Conservatorio e quel risultato è frutto di appena tre anni e mezzo di lezioni private. Nel 1918 Lili Boulanger cede alla malattia dopo aver completato delle melodie per voce e pianoforte, pochi ma significativi brani pianistici, cameristici e sinfonico-corali che rispecchiano un vastissimo mondo interiore. Il racconto della sua vicenda artistica e umana si arricchisce qui per la prima volta di un ricco apparato epistolare con testo originale francese a fronte, proveniente da una valigia di documenti che gli eredi di Nadia Boulanger, sorella di Lili, nonché protagonista del Novecento musicale tra Europa e Stati Uniti, avevano gelosamente conservato vietandone l’apertura sino al dicembre 2011.

On July 5, 1913, Lili Boulanger won the Prix de Rome for music. It was a notable feat, made all the more so by her tender age of 19. Using determination and simplicity, she put an end to the male monopoly of composing. Her career was in itself a singular one: serious health problems prevented her from attending the Conservatory regularly and she was awarded the prize after just three and a half years of private tuition. After writing melodies for voice and piano, a few but significant piano, chamber and symphonic-choral pieces that reflect a vast inner world, Lili died in 1918 from the illness that had afflicted her. The story of her career and personal life is complemented here for the first time with a collection of letters with the original French text and an Italian translation. These were found in a suitcase of documents that the heirs of Nadia Boulanger, sister of Lili, and a key figure of  20th century music in Europe and the United States, had jealously preserved, prohibiting its opening until December 2011.
 
 

Fiorella Sassanelli (Bari, 1972) ha compiuto contemporaneamente studi musicali (diplomi in pianoforte, composizione e strumentazione per banda) e universitari (laurea in lingue e letterature inglese e francese), prima di conseguire il dottorato di ricerca in Musicologia all’École Pratique des Hautes Études (Paris IV). La musica francese del ventesimo secolo costituisce il suo principale ambito di ricerca, a tal proposito diverse sono le sue partecipazioni come relatrice a convegni internazionali. È autrice di vari contributi pubblicati all’interno di volumi collettivi e riviste scientifiche in lingua italiana, inglese e francese, nonché interprete al pianoforte della prima registrazione mondiale delle mélodies di Raoul Pugno (Digressione, 2012). È docente di ruolo di Lettura della partitura presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari.

Fiorella Sassanelli (Bari, 1972) carried out her musical studies (diplomas in piano, composition and band instrumentation) and university studies (a degree in English and French languages and literature) simultaneously, before obtaining a PhD in Musicology from the École Pratique des Hautes Études (Paris IV). Twentieth-century French music is her main field of research and she has given numerous talks at international conferences. She has contributed to various collective books and scientific journals in Italian, English and French, and was the pianist on the first world recording of Raoul Pugno's mélodies (Digressione, 2012). She is a tenured teacher of Score Reading at the N. Piccinni Conservatory of Bari.
 

Nessun file disponibile


ISBN: 9788896906392
Pagine: 284
Anno: 2018