Elisa Frauenfelder
Segmenti di una biografia pedagogica

di: Vincenzo Sarracino

Disponibile/In stock

16.00 €

Aggiungi al carrello


«Elisa Frauenfelder, la “Signora della Pedagogia”, come mi piaceva chiamarla negli ultimi anni della sua presenza di maestra di scienza e di vita per tanti giovani tra le antiche mura della Cittadella Suor Orsola», scrive Lucio d’Alessandro, «è stata una delle donne che hanno illustrato la vita culturale di questa istituzione, nata per promuovere, fin dalle origini l’educazione delle donne…».
Qualche lettore potrebbe chiedersi: perché definirla “Signora della Pedagogia”?
Perché, a parte l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, Elisa Frauenfelder rappresenta una delle figure di spicco della pedagogia italiana contemporanea: per aver segnato una svolta, prima metodologica e didattica, fin dal suo primo incarico presso l’Università di Napoli Federico II, poi teorica ed epistemologica, per le sue ricerche di avanguardia e i suoi studi sulla “formazione” e sulla “scommessa”, difficile ma possibile, di riuscire a creare un’alleanza tra Pedagogia e Biologia, fino ad ipotizzare un sapere scientifico di confine con le neuroscienze.
Questo volume, per la prima volta, tenta di disegnare un primo “segmento” di una  “biografia pedagogica” dal quale potranno svilupparsi le linee di un design più organico dei suoi numerosi apporti scientifici, non solo per lo sviluppo della pedagogia, ma anche di molte altre scienze dell’educazione, didattica speciale inclusa.

Vincenzo Sarracino è Professore Straordinario di Pedagogia generale e sociale presso l’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”. Per Cafagna Editore ha pubblicato Scuola inclusiva e società aperta (con M. Musello, 2017), Il Poema pedagogico di Anton S. Makarenko (2018) e Una vita per l’insegnamento. Tra ricordi certi e altri vaghi (2019). Ha ricevuto il premio siped 2019 per la Pedagogia.

Nessun file disponibile


ISBN: 978-88-96906-86-6
Pagine: 140
Anno: 2023