Una vita per l'insegnamento
Tra ricordi certi e altri vaghi

di: Vincenzo Sarracino

Disponibile/In stock

15.00 €

Aggiungi al carrello


Il volume è il frutto del desiderio, ormai maturo (ad una certa età), di scrivere con maggiore libertà le proprie esperienze di vita, soffermandosi anche su temi apparentemente più leggeri e privi di retorica e attenzione accademica. 
Il filo rosso che lega la narrazione, tra ricordi certi e altri vaghi, è la scrittura, strumento capace di raccontare il mondo, gli eventi, l’amore e l’odio, l’incontro e lo scontro tra gli uomini, mezzo indiscusso di riflessività e di pensiero organizzato.
Vi è, poi, una seconda specificità che percorre il testo: l’insegnamento, strumento di formazione di coscienze libere e autonome; un insegnamento capace di «marcare il segno», di lasciare quell’impronta specifica, propria di ogni docente, in grado di rendere i giovani agenti di trasformazione e di cambiamento.

Vincenzo Sarracinogià professore ordinario di Storia della Pedagogia presso l’Università di Lecce e di Pedagogia Generale e Sociale presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, è dal primo giugno 2018 professore straordinario di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Universita degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”. Per Cafagna Editore ha pubblicato: Scuola inclusiva e società aperta (con M. Musello, 2017), Pedagogia e società (con L. Ariemma, 2017) e Il Poema pedagogico di Anton S. Makarenko (2018). Nel 2019 la Societa Italiana di Pedagogia gli ha conferito il Premio Nazionale alla carriera per la Sezione Pedagogia. 


Nessun file disponibile


ISBN: 9788896906552
Pagine: 128
Anno: 2019