La Memoria e la Grande Guerra
Studi per il Centenario

a cura di: Società Storia Patria per la Puglia

Disponibile/In stock

22.00 €

Aggiungi al carrello


Il volume approfondisce alcuni aspetti della Prima guerra mondiale attraverso contributi di carattere storico, politico, socio-economico, letterario e artistico, che ricompongono in un quadro unitario le varie tessere del complesso puzzle della Grande Guerra. Non univoche le motivazioni e le chiavi di lettura: guerra di nazionalismo, irredentismo, rivoluzione capitalistico-borghese, questione sociale? In questo quadro generale emerge lo spaccato di un territorio del Mezzogiorno d’Italia, la Puglia,e di una città in particolare: Barletta, con i suoi eroi, le sue vittime, le sue reazioni ed emozioni: Giuseppe Carli, il Turbine, la Brigata Barletta, il dolore della gente costretta a subire la tragicità della guerra, la paura dei soldati al fronte, legittimata nell’espressione artistica di Federico De Roberto. Di grande significato, infine, la voce degli studenti sui valori della pace attraverso la conoscenza della storia.


La Sezione di Barletta della Società di Storia Patria per la Puglia fu istituita all’indomani della nascita della Regia Deputazione di Storia Patria per le Puglie – oggi Società di Storia Patria per la Puglia – avvenuta il 27 giugno del 1935. […] Si trattò di un alto riconoscimento alla città di Barletta da parte del Ministero dell’Educazione Nazionale, motivato dal grande impegno culturale e dall’intensa attività nel campo della storia, dell’arte e dell’archeologia svolta tra il 1923 e il 1935 dall’Associazione degli “Amici dell’Arte e della Storia Barlettana”. Grazie a quel fortunato sodalizio […], la città riuscì ad imporsi nel panorama della cultura regionale e nazionale con importanti iniziative come la valorizzazione della Pinacoteca De Nittis, la pubblicazione del Codice Diplomatico Barlettano, la riscoperta e l’acquisto della collina di Canne…


Nessun file disponibile


ISBN: 9788896906262
Pagine: 264
Anno: 2016