Raffaele Iorio
Studi su Canne e su Barletta

a cura di: Società Storia Patria per la Puglia

Esaurito

20.00 €


Raffaele Iorio (1934-2007), medievista per circa trent’anni nella redazione dei «Quaderni Medievali», prestigiosa rivista dell’Università di Bari, è stato uno dei più attivi ed amati Presidenti della Sezione di Barletta della Società di Storia Patria per la Puglia. Figura di rilievo nella storia intellettuale pugliese, ha contribuito al rilancio della Sezione, in particolare, tra le altre cose, grazie alla fondazione dell’Annuario di Storia e Cultura «Baruli Res». In questo volume, che inaugura i Quaderni di «Baruli Res», viene ricordata la sua figura umana e intellettuale e vengono riproposti, in rinnovata veste editoriale, alcuni tra i suoi scritti più noti aventi come oggetto tre temi centrali della sua ricerca scientifica: Canne, Barletta e gli ordini monastico-cavallereschi.


La Sezione di Barletta della Società di Storia Patria per la Puglia fu istituita all’indomani della nascita della Regia Deputazione di Storia Patria per le Puglie – oggi Società di Storia Patria per la Puglia – avvenuta il 27 giugno del 1935. […] Si trattò di un alto riconoscimento alla città di Barletta da parte del Ministero dell’Educazione Nazionale, motivato dal grande impegno culturale e dall’intensa attività nel campo della storia, dell’arte e dell’archeologia svolta tra il 1923 e il 1935 dall’Associazione degli “Amici dell’Arte e della Storia Barlettana”. Grazie a quel fortunato sodalizio […], la città riuscì ad imporsi nel panorama della cultura regionale e nazionale con importanti iniziative come la valorizzazione della Pinacoteca De Nittis, la pubblicazione del Codice Diplomatico Barlettano, la riscoperta e l’acquisto della collina di Canne…


Nessun file disponibile


ISBN: 9788896906026
Pagine: 280
Anno: 2011